Organizzare un matrimonio passo per passo: l’importanza della puntualità

Ricerca di esperti e professionisti del settore, telefonate e incontri per fissare appuntamenti, sopralluoghi, prove su prove. E qualche imprevisto da mettere pur sempre in conto. Organizzare un matrimonio passo per passo è fondamentale per arrivare con rigore, precisione, ma anche senza stress al giorno del fatidico sì. Innanzitutto la pianificazione deve partire dalla data e dagli orari della cerimonia, sia che sia civile, sia che sia religiosa. Sarete impegnati organizzare un matrimonio passo per passo, con tutto l’impegno materiale ed emotivo che ne consegue, ma questo non deve farvi dimenticare l’importanza di avvisare per tempo i vostri invitati e tenerli aggiornati nel caso di alcune variazioni che possono subentrare. L’ideale è sempre muoversi con largo anticipo, soprattutto se si è scelto un periodo molto richiesto come può essere un venerdì, un sabato o una domenica di “alta stagione”. Ma anche se decideste di sposarvi durante la settimana, deve essere vostra cura avvertire tempestivamente parenti, amici stretti e, ovviamente, i testimoni, affinché possano a loro volta organizzarsi con i loro impegni.

Quali sono i primi passi per organizzare un matrimonio

Una volta fissata la data con la vostra metà e il momento della giornata prescelta, decidere se sarà un rito civile o una cerimonia religiosa sarà determinante per continuare a organizzare un matrimonio passo per passo nel migliore dei modi. Da questa scelta fondamentale dipenderanno tutta una serie di pratiche burocratiche di cui dovete tenere conto e per le quali prevedere altro tempo, oltre a risorse ed energie, da investire. Ogni elemento dovrà rifarsi al filo rosso che avete stabilito: partecipazioni nuziali, fiori, location e allestimenti. È importante anche per farvi guidare al meglio dai professionisti che vi affiancheranno, dal parrucchiere e truccatore fino al fotografo, per non parlare di ristorazione e catering. Tra i primi passi per organizzare un matrimonio deve rientrare il budget e una stima di come intendete distribuirlo. Lasciatevi un margine per eventuali emergenze dell’ultimo minuto e siate pragmatici, rispettando le vostre esigenze di partenza. Essere prudenti e previdenti paga sempre per non sforare e avere tutto sotto controllo.

Schema per organizzare un matrimonio: cosa non deve mancare

Per organizzare un matrimonio passo per passo e non dimenticare niente, l’ideale sarebbe avere un planning delle cose che tu e il partner dovete fare per poter arrivare al lieto evento in modo sereno, senza ansia da ultimo minuto che rischia di rovinare momenti importanti e preziosi. Mettete in conto di stilare una to-do-list per i preparativi nuziali. Nello schema per organizzare un matrimonio stabilite delle scadenze flessibili per ogni fase e poi ridefinite l’elenco sulla base delle priorità. In linea generale, iniziate a pianificare rito e festeggiamenti almeno un anno-nove mesi prima. Scegliete la data, la tipologia del matrimonio, gli orari. In base al budget, pensate a una prima lista degli invitati. Entro 9-6 mesi al massimo dal giorno – verificate le disponibilità con chiesa o comune – andate in cerca della location per il banchetto e per gli abiti nuziali. È il periodo in cui definire anche make up artist, hair stylist, fotografo, fiorista, band e musica e animazione per la festa. Inviate le partecipazioni e, se non arrivano risposte entro un mese, sollecitate con gentilezza una risposta. Se prevedete spostamenti per gli invitati che vogliono presenziare e vivono lontano da voi, accertatevi che possano essere sistemati adeguatamente se devono trascorrere una o più notti fuori. Provvedete a definire prenotazioni di voli e hotel e coperti al ristorante sulla base dei riscontri il numero definitivo dei partecipanti e accordare i dettagli di conseguenza. Negli ultimi tre mesi prima del sì potete dedicarvi alle prove dell’acconciatura e del trucco per la sposa e degli abiti e, naturalmente, alla scelta delle fedi.

Servizio fotografico e check list dell’organizzazione del matrimonio

Quando siete nel bel mezzo dei preparativi che hanno a che fare con organizzare un matrimonio passo per passo, non dimenticate di mettere in conto alcuni passaggi che uno studio fotografico serio e competente vi proporrà. Di solito entro un mese dalla firma del contratto potrebbe essere realizzato un servizio pre-matrimoniale in esterna, di circa 30 minuti, magari all’ora del tramonto, la più romantica. Con il professionista e il suo team concorderete i dettagli del filo conduttore e dell’abbigliamento. Potrebbe essere una buona occasione per voi per sperimentare anche qualche idea di trucco e parrucco, a seconda delle esigenze. Nella check list dell’organizzazione del matrimonio una voce importante da spuntare sarà, almeno un paio di mesi prima del grande giorno, il sopralluogo con il fotografo nella location scelta, in modo da vedere gli angoli migliori dove poter farvi fotografare. Un mese prima vi incontrerete nello studio del professionista per definire gli ultimi dettagli legati a orari e spostamenti. Entro al massimo cinque o sei mesi dalla cerimonia vi arriveranno gli scatti realizzati in un giorno davvero indimenticabile. Nel caso di 4ever wedding Studio, che segue la metodologia indicata, si può ricevere il servizio entro 120 giorni. La grande differenza la fa un fotografo che vi segua passo per passo e che, per tutto il periodo dei preparativi, resti in costante contatto con voi. 

Close
logo 4everweddingstudio

contattaci per capire cosa possiamo fare per te 

Instagram

@4everWeddingStudio

Seguici

info@4everweddingstudio.com